Le migliori destinazioni arabe in cui passare le vacanze invernali… al caldo!

Per chi sogna la spiaggia anche nel bel mezzo del mese di dicembre, per chi non riesce a sopportare le temperature polari del nord Italia e non vede l’ora di sfoggiare la tintarella invernale, ecco le migliori destinazioni nord africane e medio orientali in cui passare le prossime vacanze di natale!

Le spiagge potrebbero non essere la prima cosa che vi viene in mente quando pensate a questi paesi…

1. Emirati Arabi Uniti 

Gli Emirati rappresentano una delle destinazioni più comuni per gli amanti delle temperature più alte e offrono alcune delle più belle spiagge arabe. La costa di Dubai e le spiagge dorate di Abu Dhabi offrono uno sfondo urbano e moderno da un lato, e uno spettacolo di isole e formazioni naturali dall’altro, mentre le spiagge più selvagge dell’emirato di Fujairah e le lussuose spiagge di Ajman dispongono questa nazione di una varietà di spazi naturali in grado di soddisfare i gusti e le esigenze di tutti. Molti degli hotel di lusso offrono spiagge private in cui l’accesso da parte di non residenti è a pagamento; molti di questi resort offrono sport acquatici, sessioni di snorkeling, jet ski e molto altro ancora.

2. Bahrain

Chi mai rinuncerebbe a una gita in motoscafo seguita da un barbecue sulla spiaggia? Circondata da isole minori, Bahrain offre alcune delle più belle spiagge sabbiose del golfo persiano. Alla spiaggia Jazair è possibile trovare numerosi club per praticare la vela o affittare appartamenti con servizi nel Bahrain, mentre è possibile anche avere accesso a numerosi parchi acquatici e naturali, tra cui il Lost Paradise of Dilmun Waterpark e l’Areen Wildlife Park. Altre isole presenti nella zona appaiono e scompaiono a seconda della marea, ed è possibile raggiungerle in motoscafo o tramite traghetti. L’aspetto naturalistico di queste spiagge è tanto impressionante da ispirare chiunque vi metta piede, quindi perché non visitarle?

3. Qatar

Per chi è stufo delle solite spiagge turistiche, la costa settentrionale del Qatar offre spiagge silenziose lontane dal caos della vita urbana. Niente hotel di lusso o ristoranti, sabbia rastrellata o bagni pubblici moderni: se siete fortunati, in questa zona potete trovare un piccolo parco giochi e alcuni servizi igienici piuttosto rudimentali. Queste spiagge non sono necessariamente pensate per chi ama nuotare o prendere il sole, ma l’aspetto naturalistico della zona è tanto spettacolare da meritare una visita.

4. Marocco

Le spiagge naturali di Taghazout, nella zona meridionale del Marocco, sono la perla del paese e il luogo ideale per gli amanti del surf. Oltre ad offrire distese infinite di sabbia dorata, acqua celeste e colline desertiche, il Marocco è un connubio di cultura, tradizioni e paesaggi spettacolari in grado di lasciare senza parole anche il più scettico dei viaggiatori. Cosmopolita, elegante e al tempo stesso rilassato, il Marocco è uno dei paesi con il minor numero di visitatori turisti durante l’inverno, il che è l’ideale per chi non apprezza il caos nei centri delle città, e allo stesso tempo offre un clima molto più mite e piacevole delle mattinate glaciali degli inverni italiani.

 

Lascia un commento